Tel. + 39 0578 716831

Vacanze a Montepulciano in agriturismo

Il Sentiero ciclopedonale della Bonifica è un percorso destinato esclusivamente alla mobilità lenta. Non essendo frequentato da traffico motorizzato garantisce tranquillità anche per i piccoli viaggiatori. Tuttavia è indispensabile osservare alcune norme di sicurezza da tener ben presenti lungo il percorso.

1) Indossare sempre il casco, protezione indispensabile in qualsiasi momento.

2) Saltuariamente il percorso ciclopedonale incrocia strade asfaltate provinciali. La segnaletica è adeguata ma si consiglia particolare attenzione e, nei pressi degli incroci, è consigliabile che gli adulti precedano sempre i bambini.

3) Il sentiero non attraversa centri abitati e durante il viaggio si consiglia di prestare attenzione alla cartina per individuare facilmente le possibili deviazioni dal tracciato principale che svolgono un ruolo fondamentale come “vie di fuga” verso zone riparate in caso di condizioni atmosferiche avverse.

4) Il Sentiero ciclopedonale si sviluppa in gran parte a cielo aperto con pochi tratti ombreggiati. Nella stagione calda è importante ricordarsi protezioni solari, occhiali, cappellini da usare sotto al casco o durante le soste.

5) Non dimenticare mai: due borracce d’acqua con integratori salini, merendine energetiche, frutta fresca. Bere e mangiare a intervalli regolari prevenendo gli stimoli della fame e della sete. La disidratazione e le crisi di fame causano “black out” energetici che possono significare l’inizio di un calvario e la fine della gita.

6) Il Sentiero non è percorribile in caso di piena e nelle ore notturne.

7) Il fondo sterrato è stabilizzato ma richiede una una guida senza bruschi cambi direzionali. In caso di incroci con altri cicloturisti o pedoni mantenere sempre la destra. Rallentare ed usare cautela nell'avvicinare e nel sorpassare altri escursionisti, facendo in modo che si accorgano della vostra presenza in anticipo.

8) Restare sui percorsi già tracciati per non arrecare danni alla vegetazione e limitare l'erosione del suolo evitando di tagliare per terreni molli.

9) Non lasciare rifiuti. Portare con sé i propri e, se possibile, raccogliere quelli abbandonati da altri.

10) Portare un piccolo zainetto con una maglietta di ricambio, giacca a vento, kit per le forature e kit di primo soccorso con disinfettante, garze e cerotti e numeri di telefono utili.

11) Prima di partire per ogni tappa si consiglia di informare il proprietario o il gestore del proprio alloggio sul programma giornaliero. 12) Rispettare la filosofia del cicloescursionismo tesa al minimo impatto con la natura. Limitarsi a scattare fotografie e a lasciare impronte leggere portandosi via solamente bei ricordi.

Fonte:www.sentierodellabonifica.it